Italiane e Sempre al passo con i tempi

Il Miracolo di Berna e l’invenzione dei tacchetti svitabili

tacchetti

Le prime scarpe da calcio con suola di cuoio e tacchetti di pelle inchiodati erano stati prodotti già negli anni ’20, ma è nel 1949 che vengono brevettati i primi tacchetti di gomma sagomati e regolabili.

Nel 1954, in occasione dei Mondiali di Calcio in Svizzera, arriva la rivoluzione: compaiono i primi tacchetti svitabili. Fu un imprenditore calzaturiero tedesco, le cui prime lettere del nome e cognome costituirono il marchio Adidas, l’inventore di questa trovata tecnica.

Fu grazie a lui che la Germania sconfisse l’Ungheria in quella partita passata alla storia come “il miracolo di Berna”. Il concetto era semplice: era necessario assicurare al giocatore una maggiore aderenza e controllo sulla palla anche in condizioni metereologiche avverse, come su un terreno appesantito da pioggia battente. In effetti con questo nuovo tacchetto, il giocatore acquistava una maggiore flessibilità del piede pur continuando a mantenere equilibrio al suolo.